"Questi sono gli effetti di decenni di una sgangherata New Age..." di Federico Bellini

"Questi sono gli effetti di decenni di una sgangherata New Age..." di Federico Bellini

Stronzate. Ridicolo. Infantile. Pericoloso. Cretino. Millantatore. Deficiente. Anti-Religioso. Inconsapevole. Senza Coscienza, etc. Queste sono alcune delle innumerevoli offese che ricevo spesso sui Social, in questo Blog, a volte anche dal vivo durante le mie conferenze, specie a seguito, lo ammetto, di mie affermazioni un po' provocatorie sulla Spiritualità e i suoi innumerevoli tranelli. E ancora una volta, devo ammettere, che avevo dannatamente ragione! Si, perché queste mie parole vogliono solo creare scompiglio, una ben precisa reazione, e la ottengono, sapete dove? In tutte quelle persone che frequentano corsi o gruppi di: "Meditazione", "Sciamanesimo", "Risveglio Spirituale", "Operatori di Luce", etc., tenuti da persone che seguono Guru, Maestri, Maestri Ascesi, Alieni, numerosi corsi di Yoga, Meditazione o tecniche affini, i quali non si attardano nemmeno due secondi a risponderti buttando fuori tutta una rabbia e tutto un veleno che loro stessi ti imputano di avere nei riguardi dei loro mentori. In realtà non sono arrabbiato con nessuno, semplicemente osservo. Non mi interessano i loro Maestri o le tecniche che praticano, mi interessano, invece, e molto, le energie che tali Maestri e i loro movimenti provocano sulla psiche e lo spirito delle persone, ottenendo effetti sia positivi che negativi; e molto spesso sono più negativi che positivi. Da essi nascono dei facili luoghi comuni, una serie di leggi senza senso dove vige la regola del "non-giudizio", "del so tutto io perché ho un guru", "che la luce dei Maestro è l'unica che sa guidarti", "che bisogna fare tutto secondo quanto ci viene insegnato", "che il proprio corpo è un qualcosa da cui rifuggire", "che qualsiasi cosa non è spirituale è semplicemente schifosa", "che prima di leggerla, signor Bellini, preferisco vedermi un porno!" 

Ebbene, questi sono gli effetti di decenni di una sgangherata "New Age", l'ennesima illusione, l'ulteriore "Esperimento Sociale" dove le persone vengono trascinate, quasi sempre a loro insaputa, e dalla quale poi, difficilmente riescono ad uscirne, così come tanti restano impigliati nelle maglie delle vecchie religioni, dei sistemi sociali, del lavoro, o peggio ancora della politica. Per carità, si chiamano "Livelli di Coscienza" e sono fondamentali per ognuno per farsi le ossa, sia in queste vita, come nelle prossime. Ma parlarne, e perché no, a volte giudicarle "in modo sano", a mio avviso può solo aiutare coloro che cercano risposte lì dove non le trovano, spronandoli a cercare di meglio. Pensate che solo quindici o vent'anni fa era già tanto leggersi qualche libro di Osho o di Sai Baba nell'ambito Spirituale, e di John E. Mack o Corrado Malanga, in ambito Ufologico e Alieno. Da allora, il nostro mondo della cultura alternativa, è così cambiato da risultare a sua volta un ulteriore fenomeno paranormale! 

Guru, Maestri, Influencer, Coach, Counselor, Personal Trainer, Mentalisti, PNListi, Ipnologi, Svoltatori, Facilitatori, Asfaltatori, Disturbatori, Masturbatori, Allineatori, Addotti, Adduttori, Adottati, Contattisti, Contattati, Convertitori, Concavi, Convessi, Cavatori, Chiavatori, Tantristi, Tanto-Tristi, Tanto-Mi-Da-Tanto, Tanto-Si-Vive-Una-Volta-Sola, Tanto-Basta-Che-Respiri, etc. Insomma, una vera e propria orgia di Operatori, Operai, Operati, nel settore Olistico, Oliografico e dell'Olio d'Oliva, che ha letteralmente invaso il nostro immaginario collettivo, creando e facendo emergere dal nulla personaggi, alcuni dei quali possono addirittura vantarsi di avere un seguito anche di decine o centinaia di migliaia di persone, creatosi così dal vuoto cosmico. Tutti con i loro metodi, i loro pacchetti-pronti, pacchetti-premio, con i loro slogan motivazionali, con le loro filosofie di pensiero, i tipi di analisi, di interpretazioni, di nuove traduzioni di una realtà misterica, esoterica, filosofica, ermetica, spirituale e anche ufologica, in continua mercificazione su di un mercato incontrollato, degno del più becero capitalismo. Insomma, vige la regola che: "il mio metodo è più grosso di qualsiasi altro, e del tuo, ed ha valore, quindi mi devi ascoltare, adulare e pagare!" Un tempo vendevi l'Anima al Diavolo per raggiungere soldi, benessere, salute, felicità, fama, etc., oggi vendi il tuo Spirito al miglior offerente. E che differenza ci sia, ditemelo voi!


*
Leggi altre mie ricerche sul sito

Commenti

  1. Grazie per questo ... sono stato coinvolto con il mo vi mento (mentono) new cage (nuova gabbia) per un decenno ... ad un certo punto sono stato pure moderatore nel sito www.lightworkers.org ... ero molto coinvolto ... fino ad un certo punto mi sono reso conto che il mondo virtuale ha preso il sopravento sulla mia vita ... adesso dopo quasi un altro decennio di distacco da questi gruppi ... confermo cosa scrivi nel tuo articolo ... la new age è un grande inganno ... tanti si sono fatti i soldi e hanno creato tanti seguaggi ... ho pure passato nove anni della mia vita in India ... dove ho assistito alla corruzione nel business della spiritualità ... l'ossessione della gente con il guru è disgustoso ... la vera spiritualità è esattamente l'opposto di quello che questi caratteri propongono ... sono felice ... che finalmente le energie maschili ... quelli che vogliano interferire e dominare tutto ... sono stati sconfitti ... con la rinascita del feminile ... la collaborazione e la condivisione torna dopo millenni di dominio delle gerarchie innaturali ..... l'amore per la vita è il valore principale ... e la prostituta di Babilonia ... il commercio (di anime) sta per finire ....

    RispondiElimina
  2. Aiutati che il ciel ti aiuta..........giusta analisi.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

"Rapimenti Alieni: il punto della situazione" di Federico Bellini

"Dopo la Morte... Karma, Reincarnazione, Vite Passate" di Omraam Mikhaël Aïvanhov

"La Spiritualità di oggi? La grande invenzione di Lucifero" di Federico Bellini

"La Maschera dell'Amore Incondizionato" di Tiziano Cerulli