"Una Classica Famiglia Italiana" di Federico Bellini


"Una Classica Famiglia Italiana" di Federico Bellini

Gli ultimi vicini di casa che ho conosciuto al mio penultimo domicilio erano una famiglia molto particolare. Vivevano in una piccola casetta vecchia e un poco abbandonata ma che nel corso degli anni avevano risistemato. I lavori di risistemazione l'avevano resa così interessante e carina da far invidia al vicinato. Il nucleo familiare era composto da marito, moglie, un figlio adolescente e una bambina. La madre stava a casa, non aveva un lavoro ma svolgeva le faccende, tenendola in ordine e pulita ed occupandosi dei figli, crescendoli giorno dopo giorno, avendo anche poi parecchio tempo libero durante il giorno per occuparsi di sé stessa; insomma, la classica casalinga a tutti gli effetti. Il padre invece usciva presto la mattina per ritornare a casa la sera dopo una giornata di faticoso lavoro. Ricordo che ogni volta, al suo ritorno, prima di entrare si puliva accuratamente e si toglieva le scarpe per non sporcare in casa, nel mentre sulla porta accorreva la bambina a baciarlo, e il figlio più grande ad abbracciarlo, infine la moglie che le deva una bacio sulla bocca, entrando poi in casa tutti insieme; e questo accadeva quasi tutti i giorni. Il figlio più grande studiava, usciva spesso con gli amici, in bicicletta, ed essendo molto bello si vestiva con abiti spesso firmati, sicuramente comprati grazie a qualche lavoretto, e nelle belle giornate, insieme alla sorellina e a volte con il padre, quando non era a lavoro, si mettevano a giocare nel prato antistante la casa, felicemente. Ultimamente, prima di trasferirmi, era tornato a vivere da loro anche l'anziano padre di lui, accudito da tutti con dedizione, amore e rispetto. Non li ho mai sentiti litigare, alzare la voce, rimproverare i figli, ma ho sempre sentito arrivare dalla loro casa tanta felicità e risate. Insomma, la classica descrizione di una famiglia italiana... si, ma di origine marocchina e di fede islamica.


Ora riflettete un pochino sui vostri pregiudizi...

Per Leggere i Libri di Federico Bellini: CLICCA QUI

Commenti